L’operatore grafico

L’Operatore Grafico opera, ossia interviene a livello esecutivo, nel processo di produzione grafica. Tali processi sono diversi e molteplici e fanno riferimento a fasi lavorative specifiche oppure a differenti processi di produzione. 

Infatti L’Operatore Grafico è quella figura che sviluppa le competenze per pensare, comporre e realizzare un prodotto finito, come può essere un manifesto, una T-Shirt, una vetrofania, ma anche prodotti online come post e video. 

L’Operatore Grafico spazia, a vari e livelli e con varie mansioni, dal mondo della stampa tradizionale, al mondo della stampa digitale, e continuando dal mondo dell’editoria fino a quello della comunicazione digitale, come la progettazione di siti web, di interfacce grafiche per app e della comunicazione social. 

Tutto ciò è reso possibile grazie ad un percorso, di tre anni più uno, in cui i ragazzi vengono sollecitati e formati con il fine di sviluppare la capacità di lavorare in autonomia e di sviluppare il senso di responsabilità rispetto al compito/prodotto su cui gli viene chiesto di sperimentarsi, che è comunque limitato a ciò che prevedono procedure, metodologie e strumenti relativi alla sua operatività.

Può essere un esempio di quanto descritto un utilizzo dimentichevole di un determinato Software, piuttosto che l’utilizzo di una specifica tecnologia, oppure la capacità di relazionarsi con clienti e referenti, ma anche la creazione di una comunicazione integrata. 

Gli ambiti ed i contesti in cui un operatore grafico può svolgere e sviluppare la propria professionalità fanno riferimento sia all’ambito pubblico che a quello privato, più specificatamente sono tipografie, service di stampa, agenzie di comunicazione, aziende che si occupano di assistenza tecnica, oppure aziende al cui interno riveste una particolare importanza l’aspetto comunicativo.

Le tecnologie con cui l’Operatore grafico si trova ad interagire sono diverse, dal PC al Mac, dalla macchina da stampa alla stampante digitale, dal plotter da taglio alla giostra serigrafica, questo per offrire un’esperienza il più completa e performante possibile.

È possibile declinare l’operatività del grafico in varie mansioni e ruoli, e in base a quanto detto è possibile riconoscere l’operatore che lavora su macchine da stampa tradizionali a foglio, che utilizzano tecnologia offset, rotativa o flessografia, oppure l’operatore che alvora su macchine da stampa digitali a foglio; l’operatore per macchine da stampa digitali fuori foglio, come i plotter,  i CNC o le stampanti inkjet per tessuti e l’operatore per macchine da stampa serigrafiche, più comunemente conosciuto come “serigrafo”.

Oltre a queste figure ce ne sono delle altre che fanno riferimento, seguendo una linea di produzione, alla fase di creazione del file da stampa e alla fase di allestimento, finitura ed installazione dei prodotti finiti.

Per quanto riguarda la fase di elaborazione delle lavorazioni dei file esistono due macrofigure in cui distinguere le competenze e le specificità dell’Operatore Grafico, ossia il grafico impaginatore e il grafico prestampatore.

Il grafico impaginatore è quella figura che si occupa di mettere in pagina, ossia di realizzare il progetto richiesto attraverso l’utilizzo di specifici software, mentre il grafico prestampatore è quella figura che ha il compito di controllare, revisionare e correggere i file impaginati al fine di renderne possibile l’uscita in stampa. 

Dopo aver realizzato e stampato il file ci sono delle figure che operano per definire e rifinire  il prodotto, fino ad arrivare alla conclusione e sono gli allestitori e gli installatori. Gli allestitori sono quelle figure che, attraverso l’utilizzo e la conoscenza di determinate attrezzature, come brossuratrici, fresatrici, cordonatrici, lucidatrici, verniciatrici, ecc, danno forma al prodotto finito.

Infine ci sono gli installatori, che hanno lo stesso compito degli allestitori, lavorando però su supporti diversi dalla carta, un esempio è l’allestimento di una cartellonistica stradale, oppure l’allestimento di vetrine, e ancora la personalizzazione di un mezzo di trasporto o di un indumento, piuttosto che la costruzione di strutture fieristiche o promozionali.

Infine una considerazione a parte è giusto farla per la figura dell’Operatore Grafico che ha a che fare con la comunicazione e specificatamente con la comunicazione digitale e la comunicazione attraverso i canali social.

Nell’ultimo decennio è cresciuta l’esigenza di creare una comunicazione efficace e competente su tutte le piattaforme digitali, ed è nata la figura del Digital Content Creator, che altro non è che un’evoluzione dell’Operatore Grafico impaginatore, ma specializzato per gestire prodotti online, come ad esempio fotografie, post, cover, video. 

La figura dell’Operatore Grafico richiede come prerequisiti imprescindibili e competenze di base la capacità ad un autoaggiornamento continuo, una spiccata capacità di problem solving, comprensione della lingua madre e della lingua straniera e competenze digitali.

Vuoi scoprire il mondo della grafica? Allora vieni a trovarci presso il Centro di Formazione “Pio XI”, via Umbertide, 11. Qui trovi le date degli open day.

   

Orientati a Sognare

MESTIERI IN PIAZZA

loghi-finanziamenti
Call Now ButtonChiama ora