Fondo Nuove Competenze 2023

È un fondo pubblico cofinanziato dal Fondo sociale europeo, nato per contrastare gli effetti economici dell’epidemia Covid-19.
Permette alle imprese di adeguare le competenze dei lavoratori, destinando parte dell’orario alla formazione.
Le ore di stipendio del personale in formazione sono a carico del fondo, grazie ai contributi dello Stato e del Fse – Pon Spao, gestito da Anpal.

Soggetti ammissibili

Possono presentare istanza di ammissione ai contributi previsti dal FNC tutti i datori di lavoro privati, incluse le società a partecipazione pubblica di cui al decreto legislativo n. 175 del 2016, che abbiano sottoscritto entro il 31 dicembre 2022 accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro finalizzati a percorsi formativi di accrescimento delle professionalità dei lavoratori negli ambiti indicati al par. 6, da
realizzarsi anche nel corso dell’annualità 2023 secondo i termini fissati nel medesimo par. 6.

Oggetto del contributo

Il FNC opera a copertura degli oneri connessi al finanziamento delle intese di rimodulazione dell’orario di lavoro, di cui al citato art. 88, co.1, del decreto-legge n.34 del 2020, sottoscritte entro il 31 dicembre 2022, così come previsto dal decreto interministeriale del 22 settembre 2022.

Termini e modalità di presentazione dell’istanza di ammissione a contributo

Sarà possibile presentare istanze di ammissione a contributo ai sensi del presente Avviso fino al 28 febbraio 2023.

Maggiori informazioni

Avviso pubblico Fondo nuove competenze

Orientati a Sognare

MESTIERI IN PIAZZA

loghi-finanziamenti
Call Now ButtonChiama ora