Via Umbertide,11 - Roma
+390640500541

Corso per Lavoratori addetti ai sistemi di accesso e posizionamento mediante funi

TitoloCorso per Lavoratori addetti ai sistemi di accesso e posizionamento mediante funi
DestinatariIl corso è rivolto a:
• lavoratori adibiti a lavori temporanei in quota con impiego di sistemi di accesso e posizionamento mediante funi;
• operatori con funzione di sorveglianza dei lavori temporanei in quota con impiego di sistemi di accesso e posizionamento mediante funi;
• eventuali altre figure interessate (datori di lavori, lavoratori autonomi, personale di vigilanza ed ispezione ecc.).
ObiettiviIl percorso formativo è finalizzato all’apprendimento di tecniche operative adeguate ad eseguire in condizioni di sicurezza le attività che richiedono l’impiego di sistemi di accesso e posizionamento mediante funi.
NormativaArt. 116 comma 4 del D. Lgs. 9 Aprile 2008 n. 81, Allegato XXI
Durata32 ore
ProgrammaMODULO BASE 10 ore (comune ai due indirizzi A e B)
Presentazione del corso.
Normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai cantieri edili ed ai lavori in quota.
Analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nei lavori in quota (rischi ambientali, di caduta dall’alto e sospensione, da uso di attrezzature e sostanze particolari, ecc.).
DPI specifici per lavori su funi (a) imbracature e caschi – b) funi, cordini, fettucce, assorbitori di energia – c) connettori, freni, bloccanti, carrucole riferiti ad accesso, posizionamento e sospensione. Loro idoneità e compatibilità con attrezzature e sostanze; manutenzione (verifica giornaliera e periodica, pulizia e stoccaggio, responsabilità).
Classificazione normativa e tecniche di realizzazione degli ancoraggi e dei frazionamenti.
Illustrazione delle più frequenti tipologie di lavoro con funi, suddivisione in funzione delle modalità di accesso e di uscita dalla zona di lavoro.
Tecniche e procedure operative con accesso dall’alto, di calata o discesa su funi e tecniche di accesso dal basso (fattore di caduta).
Rischi e modalità di protezione delle funi (spigoli, nodi, usura).
Organizzazione del lavoro in squadra, compiti degli operatori e modalità di comunicazione.
Elementi di primo soccorso e procedure operative di salvataggio: illustrazione del contenuto del kit di recupero e della sua utilizzazione.
Verifica intermedia

MODULO A 20 ore – Lavoro in sospensione siti naturali o artificiali
Movimento su linee di accesso fisse (superamento dei frazionamenti, salita in sicurezza di scale fisse, tralicci e lungo funi).
Applicazione di tecniche di posizionamento dell’operatore.
Accesso in sicurezza ai luoghi di realizzazione degli ancoraggi.
Realizzazione di ancoraggi e frazionamenti su strutture artificiali o su elementi naturali (statici, dinamici, ecc.).
Esecuzione di calate (operatore sospeso al termine della fune) e discese (operatore in movimento sulla fune già distesa o portata al seguito), anche con frazionamenti.
Esecuzione di tecniche operative con accesso e uscita situati in alto rispetto alla postazione di lavoro (tecniche di risalita e recupero con paranchi o altre attrezzature specifiche).
Esecuzione di tecniche operative con accesso e uscita situati in basso rispetto alla postazione di lavoro (posizionamento delle funi, frazionamenti, ecc.).
Applicazione di tecniche di sollevamento, posizionamento e calata dei materiali.
Applicazione di tecniche di evacuazione e salvataggio.
Verifica finale
EsameAl termine del modulo base si svolgerà una prima prova di verifica che avrà come oggetto un questionario a risposta multipla. Il superamento della prova, che avverrà con almeno il 70% delle risposte esatte, consentirà il passaggio alla seconda parte del corso, quella pratica specifica. Il mancato superamento comporta la ripetizione del modulo. Eventuali errori, nella prova, attinenti argomenti riferiti al rischio di caduta incontrollata o altre situazioni di pericolo grave verranno rilevati e fatti oggetto di valutazione mirata aggiuntiva nella prova pratica.
Al termine del modulo pratico specifico avrà luogo una prova pratica di verifica finale, consistente nell’esecuzione di tecniche operative sui temi del modulo specifico frequentato. Il mancato superamento delle prove di verifica finale comporta l’obbligo di ripetere il modulo specifico pratico
AttestatoL’attestato di partecipazione verrà rilasciato a fronte della frequenza del 90% delle ore totali, fatto salvo la verifica delle conoscenze acquisite. Attestato relativo al corso Al termine del corso verrà consegnato ad ogni partecipante l’Attestato individuale rilasciato dal Cnos Fap Lazio ed inserito nel registro nazionale della formazione. Tale documento sarà autenticato da un numero univoco e dal QR Code. L’Attestato di formazione e di frequenza, redatto sulla base del superamento del test di verifica finale, è firmato dal Responsabile del Progetto Formativo che ne rilascia l’originale ad ogni partecipante.
DateIn programmazione

Per info: corsi.lazio@cnos-fap.it

Call Now ButtonChiama ora